lunedì 17 ottobre 2011

Torta pallone

Il 15 ottobre compieva gli anni il mio cuginino Gabriele, 4 anni!
Anche quest'anno mi sono divertita a preparargli una torta!
Devo dire che la riuscita estetica non è delle migliori (anzi... -_-'), ma era la prima volta che preparavo una torta a forma di pallone, perciò non mi posso lamentare. Anche se io per come sono fatta...la torta per me doveva riuscire perfetta!Ma non lo è stata... :-(
Comunque la voglio postare lo stesso, così chi vuole provare a farla, qui troverà degli accorgimenti.

Lato positivo: la torta era buonissima!!! ^_^

La ricetta l'ho presa qui, un grazie a Veronika che con il suo passo passo è stata molto esaustiva!
Ho preso interamente la sua ricetta, sia le istruzioni per il montaggio sia la farcia.

Un altro grazie va alla mia zia Elena, al mio cugino Nicola, la sua fidanzata Erika e alla mia nonna che mi hanno aiutato in questo "esperimento"!

La torta nel montaggio è molto semplice, l'unica accortezza che sembra banale ma è di fondamentale importanza è che gli esagoni e pentagoni che servono per fare il pallone devono essere precisissimi! E quando dico precisi vuol dire che devono essere di una precisione maniacale!
Organizzatevi bene, perchè io tra me e me ho pensato: la forma dell'esagono e il pentagono la faccio prima di iniziare a fare il dolce. Questo pensiero fatelo se siete geometri o comunque siete molto bravi a disegnare delle forme geometriche! Non basta prendere un foglio e disegnarli.
Non so voi, ma io non mi ricordavo affatto che per disegnare un esagono prima dobbiamo disegnare un cerchio (O.o!), non parliamo del pentagono che per disegnarlo sono dovuta andare su Wikipedia...e la Erika ci ha messo 30 minuti per disegnarlo!

Comunque se vi avvantaggiate il giorno prima, sicuramente li farete molto più precisi di me!!!


Dopo questa premessa, ecco gli ingredienti:
(ripreso dalla ricetta di Veronika)
Per la pasta biscotto: 
  • 8 uova 
  • 200 g di zucchero 
  • 250 farina 00 + 25 nell’ impasto chiaro 
  • 2 cucchiaini di lievito 
  • 2 pizz. sale 
  • 30 g di cacao per l’impasto scuro 
Montare a neve 4 bianchi con un pizzico di sale.
Sbattere 4 rossi con metà dello zucchero ( 100g ) e 3 cucchiai di acqua fino a che diventino chiari,
setacciare 150 g di farina col lievito e incorporarli ai rossi, aggiungere infine i bianchi, delicatamente per non far smontare il composto.
Versare nella placca rivestita di carta forno e cuocere a 180° per 10/15 minuti.
Lasciar raffreddare 5 minuti prima di sformare.

Mentre il biscotto chiaro è in forno preparare quello scuro nella stessa maniera aggiungendo il cacao alla farina .

Per la crema interna chiara: 
  • 250 g di mascarpone 
  • 3 uova 
  • 3 cucchiai di zucchero 
  • 2 fogli di gelatina 
Sbattere i tuorli con lo zucchero finchè diventano chiari e spumosi, aggiungere il mascarpone e i due fogli di gelatina prima messi a bagno in acqua fredda, strizzati e fatti sciogliere in 1 cucchiaio di acqua.
Montare i bianchi a neve ed unirli alla crema.
Riempire una scodella che sia per dimensione la metà dello stampo e metterla prima in frigo e poi in freezer .

Per la crema al cioccolato: 
  • 4 tuorli 
  • 120 g di zucchero 
  • 500 ml di latte 
  • 50 g di maizena 
  • 100 g di cioccolato fondente 
Preparare una crema pasticcera aggiungendovi il cioccolato fondente

Per la bagna: 
Mettere 100 g di zucchero in 200 ml di acqua in un pentolino, aggiungere alcune gocce di estratto di vaniglia e far sciogliere sul fuoco.

Montaggio:
Preparare le forme dell'esagono e del pentagono con lato 4,6 cm.
Tagliare la pasta al cacao in 6 forme a pentagono, con la pasta chiara 10 forme di esagono.
Disporre le forme degli esagoni e pentagoni in una scodella o scolapasta (basta che sia una mezza sfera) ricoperta di pellicola, cercare di compattarle il più possibile.
Bagnare il pan di spagna con la bagna e poi versarci metà crema al cioccolato.
Livellare bene e aggiungere la crema al mascarpone, fare uno strato di pan di spagna e finire con la crema al cioccolato. Richiudere con altro pan di spagna.
Mettere in frigo per una notte intera.

Io quando l'ho sformato, siccome gli esagoni e pentagoni non erano perfetti hanno lasciato alcuni spazi vuoti, allora ho riscaldato un po' di nutella e con un sac a poche ho ripassato i bordi, così ho rimediato un pochino al danno!!! Stare molto attenti a non sporcare il pan di spagna chiaro con la nutella (a me è successo, come noterete dalla foto!).

Se volete fare la base, come ho fatto io, rifare un altro pan di spagna come fatto in precedenza (a voi la scelta se chiaro o scuro).
Io poi c'ho spalmato sopra la nutella e ciuffetti di panna montata colorata di verde.

Ahh..dimenticavo di dirvi! Dopo tutti gli intoppi che ho trovato, anche l'erba non mi è venuta verde!!! Ho comprato una ciofega di colorante! Invece che il verde è venuto fuori un turchese! 
Perciò più che un campo da calcio sembrava un pallone che galleggiava in piscina...

Se dopo tutte le difficoltà, la torta vi riuscirà a regola d'arte siete state bravissime, non come me...che ho fatto un disastro!






9 commenti:

Valentina ha detto...

Se quella meraviglia di torta la chiami disastro tesoro mio io faccio prima a non provarci nemmeno!!Torte così me le sogno, sei stata molto brava, che figurone avrai fatto alla festa di compleanno! Piacerebbe tanto anche a me riuscirci ma sono sicura che sarei io quella che va in pallone e non la torta *-* Davvero molto bella, complimenti e auguri al cuginetto. Grazie per le tue visite, sono davvero contenta di averti conosciuta, un bacione grande

Lauradv ha detto...

Beh complimenti! Secondo me hai fatto una torta bellissima, io non ci riuscirei mai!!! Tant'è che le torte di compleanno del mio cucciolo le ordino sempre in pasticceria altrimenti gli farei fare una figura tapina :D Auguri al cucciolo :)

Stefania ha detto...

questa torta è tutto tranne che un disastro, è bellissima e chissà il cuginetto come ci è rimasto stupito!! Un bacione

Le Ricette di Tina ha detto...

auguriiii al cuginino!!bellissima la torta..ma che brava tesoro!!!

*VaNe* ha detto...

Valentina: Grazie mille, anche io sono contenta di averti conosciuta! Sono sicura che anche a te sarebbe riuscita! Io diciamo che potevo fare meglio! Un bacione!!!

Laura: Grazie! Credimi delle volte è molto meglio comprarle in pasticceria!!! A me piace realizzarle da sola, ma quando tutto va storto...la pasticceria sarebbe la soluzione migliore!Ciao un bacio!

Stefania: al mio cuginetto, non gli è importato niente se la torta era un po' sbaffata e se l'erba era turchese invece che verde! Se n'è pappata una bella fetta tutto contento!!!

Tina: grazie!! Non sai che da fare mi ha dato la torta! Ho coinvolto tutti i miei parenti!! La riuscita poteva essere migliore..ma non mi lamento! Ciao, un bacio!

LA PASTICCIONA ha detto...

non è vero è una bellissima torta sei bravissima ,auguri al tuo cuginetto ciao

*VaNe* ha detto...

Grazie tante!!!:-)
un bacio, ciao!

La cuoca marzolina ha detto...

Brava Vanessa, altro che pasticcio!!

*VaNe* ha detto...

:-)...grazie!
Buona giornata! Un bacio!