lunedì 23 gennaio 2012

Strangolapreti con panna e pancetta

Buongiorno a tutti!!!
Come vi è iniziata la settimana???
A me, con qualche imprevisto, però speriamo si risolva al più presto e sopratutto positivamente! Incrocio le dita...
Comunque, ho visto che anche voi vi siete date tantissimo da fare questo weekend in cucina!!! Ci sono tanti vostri post tutti da vedere!!!
Anche io non sono stata da meno! Ho passato tutta la domenica tra i fornelli.
Una cosa che ho fatto sono questi strangolapreti...un piatto davvero fantastico!!!
Una cliente del negozio mi ha gentilmente passato la ricetta e credo proprio che non la mollerò più!

Gli strangolapreti sono diversi dagli strozzapreti. Sono fatti con il pane raffermo e bietole, quindi un ottima ricetta per poter utilizzare il pane avanzato di qualche giorno!
Di forma sembrano degli gnocchi, ma il gusto è molto leggero e sopratutto non si attaccano al palato come spesso può accadere con gli gnocchi veri e propri.
Io li ho conditi con un sughetto molto saporito, ma si possono semplicemente condire con dello speck a cubetti saltati con del burro e scalogno.

Se non li conoscete e non li avete mai provati, io ve li consiglio! Sono ottimi!!!


Ecco gli ingredienti (per 4 persone)

  • 350g bietole (la parte verde, potete usare anche gli spinaci)
  • 250g pane raffermo
  • 250ml latte
  • 1 uovo
  • 4 cucchiai parmigiano grattugiato
  • noce moscata (mia aggiunta, la ricetta non lo prevede)
  • sale, pepe
Per il sugo:
  • 250g pancetta dolce a cubetti
  • panna da cucina
  • 1 cipolla media
  • olio evo
  • sale, pepe
Lessare le bietole in acqua bollente e salata per 10 minuti.
Scolarle e lasciarle raffreddare.
Una volta fredde, strizzarle bene e tritarle.
Nel frattempo, mettere a bagno nel latte il pane tagliato a cubetti per almeno 1 ora. Dopo di ché strizzarlo bene.
In una ciotola mettere le bietole tritate, il pane strizzato, l'uovo, il parmigiano, sale, pepe e, se volete, una grattata di noce moscata.
Impastare il tutto. Una volta amalgamato il tutto, passarlo con il passa verdura ( io ho fatto tutto dentro il bimby, se non volete passarlo con il passa verdura potete farlo nel mixer).
Con l'impasto ottenuto, aiutandovi con la farina, fate dei gnocchi, non molto piccoli.


Per il sugo, in una padella con dell'olio far cuocere la pancetta a metà cottura aggiungere la cipolla tagliata fine fine. Continuare la cottura fino a che la pancetta si sia ben dorata. Salare e pepare.
Spegnere il fuoco e aggiungere la panna.

Lessare i strangolapreti, appena vengono a galla scolarli (anche se l'acqua non bolle) e farli saltare nel sugo precedentemente preparato.


Buon appetito!!!

20 commenti:

rosy ha detto...

Ciao ti ho indicata per il Versatile Blogger, vieni a vedere di che si tratta
http://mangiamocisu.blogspot.com/2012/01/il-mio-primo-premio-grazie-france.html

carla ha detto...

buonissimi!
io ieri ho cucinato cosi' i maccheroni al pettine,ma li posto piu' in la appena scarico tutte le foto!

renata ha detto...

Meravigliosi...non li conoscevo ma mi sono già innamorata della ricetta!!!Il piatto è veramente invitante..compreso il sugo!!!!!
Bravissima!!!!!
Bacioni e in bocca al lupo!!!!

Giovanna ha detto...

meraviglia un assaggio lo farei subito

Stefania ha detto...

io invece ho dolcettato per tutto il sabato ma ieri ho porcellato nel senso che ho mangiato così tanto che pi sono rotolata direttamente in camera e ho vissuto in stato comatoso fino ad avvenuta digestione (stamani)
Non conoscevo gli strangolapreti ma prendo nota, è tutto molto invitante pasta e sugo. Un baciotto

Valentina ha detto...

Buon lunedì cucciola! Anche io questo fine settimana mi sono data alla pazza gioia ai fornelli e ho preparato anche il dolcetto ahah quello non manca mai *-* buono questo primo e io sono tra quelli che non sapeva dell'esistenza degli strangolapreti ma solo di quelli che li strozzano :) Ma mi piace tanto anche perché con le verdure è proprio la pasta perfetta per me! Brava brava! Stasera ti scrivo su QUELLA cosa ahah! Un abbraccione

*VaNe* ha detto...

*Rosy: Grazie!!! Sono proprio contenta!! Un bacione!

*Carla: Allora non vedo l'ora di vedere i tuoi maccheroni al pettine!!! ;-) Un bacio!

*Renata: Ciao!!! Anche per me sono stati una scoperta, ma sono veramente buoni! Crepi! Un bacio!

*Giovanna: Ciao!!! Peccato che appena messi in tavola sono spariti in un secondo!!! Un bacione!

*Stefania: Ahahahaha!!! Ogni tanto anche io faccio così...ma il giorno dopo mi sento ancora pienissima!!! Se li provi fammi sapere, ciao un bacio!!!

*Valentina: Dolcissima Vale! Ciao!!! Anche tu ai fornelli, eh!? Anche io ho fatto un dolcetto, non riuscito benissimo -_-'...devo perfezionarlo! Io dopo aver sentito la ricetta degli strangolapreti continuavo a chiamarli strozzapreti, poi ho fatto una ricerca su internet e ho capito la differenza!!! Aspetto la risposta a QUELLA cosa! Poi ti rispondo a tutto! Un bacione cucciola! Ciao!

Caro ha detto...

che buoniii!! :) un piatto gustosissimo! :) a presto, buona serata! :)

Le Ricette di Tina ha detto...

incrocio le dita per te cara..che buona questa pasta così cremosa!bella ricetta tesoro!Buona giornata un bacione

Federica ha detto...

Tra “strozza” e “strangola” ...poveri presti, dovevano essere proprio amati :))) Chissà come mai questa pasta si chiama così! Ma a parte la curiosità del nome...hai fatto un piatto davvero da leccarsi i baffi. Spero che i tuoi imprevisti si risolvano presto e bene, buona giornata

*VaNe* ha detto...

Ciao Fede!!! Ehhhe, già cosa avranno fatto mai questi preti!!! Comunque credo si chiami così proprio perchè era un loro piatto preferito.
Mi devo informare meglio!!!
Grazie, un bacione ciao!!!

Giù ha detto...

buoni buoni buoni!

Ale ha detto...

Buonissimiiii!!!!

Antonella ha detto...

Che buoniiii.. mi strapiaccioni

lucy ha detto...

buoni e molto saporiti!ottimo primo

Lauradv ha detto...

Questo piatto è golosità pura!!! Bravissima!!!

Le Ricette di Tina ha detto...

tesoroooo non riesco a lasciarti il commento nel post..bo!buongiorno un bacioneee

laura galeazzi ha detto...

buoni ho la bava alla bocca da noi si chiamano strozzapreti ahhahahaha

Bacioni Laura
chiedo scusa se passo poco da te ma non riesco a trovare molto tempo per accendere il pc, ma appena riesco ti vengo a trovare

http://paneeolio.blogspot.com

*VaNe* ha detto...

Grazie a tutti per i bellissimi commenti!!! Sono contenta che questa ricetta vi sia piaciuta!!!
Un bacione a tutti!!!

*Laura Galeazzi: Non ti preoccupare!!! Passa quando vuoi e quando puoi!!! Un bacio, ciao!!!

isaporidelmediterraneo ha detto...

Complimenti VaNe, sono davvero curioso di questa ricetta, pane raffermo, da provare subito.
A presto