sabato 31 dicembre 2011

Buon anno!!!


Quest'anno con l'apertura del blog, ho conosciuto un sacco di persone splendide, alcune diventate anche grandi amiche!!!
Sono contenta di condividere la mia passione con voi!!! ^_^


Tantissimi auguri di buon anno!!!! 
A voi e alle vostre famiglie!!!
Sperando che sia un anno sereno e pieno di bellissime sorprese!!! 
Ma sopratutto meglio del 2011!
Un bacione a tutte!

Inizia la feeeeeeesssssstaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!



martedì 27 dicembre 2011

Pupazzetti di neve

Ciao a tutti!!!!
Come è andato il Natale???
A casa mia tutto bene, abbiamo mangiato, scherzato, ancora mangiato e scartato!!!
Io sono riuscita a fare tutto quello che avevo progettato, ovvero preparare il cenone (ma mi sono avvalsa di aiutanti!) e lavorato al negozio confezionando tanti cesti!! :-)
Babbo Natale è arrivato verso le 23...tutti i bimbi sono stati contentissimi nel vederlo! Sopratutto erano contentissimi di quello che ha portato!

Purtroppo dalla foga di preparare tutto e portare in tavola, non ho potuto fotografare niente. Comunque il nostro menù era molto semplice proprio perchè non avevo molto tempo per prepararlo. Perciò ho fatto vari tipi di crostini con il pancarrè fatto in casa (con i funghi, al pomodoro, con burro e acciuga, con burro e tonno, con la salsa ortolana), il cocktail di gamberi (che non può mancare), dei panini con sopra dei semini vari, i ceci, dei rotolini di salmone, spiedini di calamari e gamberetti, code di gambero in padella, baccalà cotto alla brace e se non ho dimenticato altro...delle belle fette di pandoro calde con sopra uno zabaione fatto al momento. Una goduria!!!

Niente foto, ma vi assicuro che era tutto buonissimo!
A capodanno dovrò cucinare di nuovo, prometto che farò qualche fotografia!

Ora arriviamo all'esperimento di qualche settimana fa'!
Una sera stavo guardando una puntata di Buddy - Il boss delle torte. Era una puntata dedicata al Natale che faceva vedere cosa preparavano per Natale. (potete andare a vedere la puntata su YouTube qui PARTE 1 e PARTE 2).
Una di queste cose erano dei cupcakes a forma di pupazzo di neve o Babbo Natale, erano così carini! Così ho pensato di rifarli.
Certo i miei non sono belli come quelli di Buddy, però da principiante sono soddisfatta.
Era la prima volta che preparavo la crema al burro, non è male, per me un po' troppo dolce. L'ho fatta riposare in frigo perchè dovevo andare al lavoro, quando sono tornata la crema si era addensata (ovviamente) perchè il burro all'interno si era ri-solidificato. Dopo era troppo dura da maneggiare, quindi non mi sono venuti dei pupazzetti perfetti, va beh!

Lui non da ricette perciò ho attinto a delle fonti per fare i cupcakes e la crema al burro.
Per la testa del pupazzo di neve ho usato la pasta di zucchero, non è difficile da fare.

Ecco qua i pupazzetti: 



Allora la ricetta dei cupcakes l'ho presa su YouTube sul canale di Francesca, per la ricetta andate QUI. Lei con la crema al burro faceva delle rose, io ho preso la ricetta solo per fare i cupcakes.
Comunque, sbirciate anche quà e là nel suo canale, perchè è bello e da consigli veramente utili. Inoltre, lei  con la sua dolcezza riesce a spiegare tutto benissimo.

La ricetta per la crema al burro l'ho presa QUI, volevo una crema al burro completamente bianca e che non sapesse troppo di burro.

Comunque ognuno può usare la sua ricetta per i cupcakes e anche per la crema al burro.
La testolina l'ho fatta io, come vi dicevo, non me la sono cavata male male...no?? ^_^





Sicuramente si vede che è un lavoro da principiante...però a me sono piaciuti lo stesso!
Non sono carini?? XD

Ci sentiamo prestissimo per un altra ricettina.
Un bacione!!!

venerdì 16 dicembre 2011

Risotto alla verza

Non so a voi, ma a me i risotti piacciono tantissimo!
Perchè una volta capito il meccanismo sono facili da fare e ci possiamo sbizzarrire come vogliamo. E poi sono cremosi!
Un giorno in negozio è venuta una signora napoletana, Maria, che voleva la verza per farci il risotto. Alla fine, ho dovuto per forza chiedergli come lo preparava e lei molto gentilmente mi ha dato la ricetta.
Siccome si parlava di risotto, non ho potuto resistere e l'ho subito provata!
Dalle nostre parti non si usa moltissimo la verza, invece, lei mi ha detto che dalle parti di Napoli il risotto con la verza è un piatto famosissimo.
E allora quale miglior modo di mangiare una buonissima verza dell'orto? =)


Ecco gli ingredienti:

  • Risotto carnaroli
  • 1 verza
  • 2 fettine di pancetta o lardo
  • q.b brodo
  • sale, pepe
  • parmigiano abbondante
  • 1 pezzettino di burro per la mantecatura
Non dico la dose del risotto, va in base al numero delle persone. Un segreto? Misurate una tazzina da caffè piena di riso per persona se volete una porzione scarsa, altrimenti una tazzina e mezzo.
Mettere un filo d'olio nella pentola e aggiungere la pancetta o lardo battuto (potete tagliarla anche a pezzettini piccolini). Una volta rosolata, aggiungere la verza tagliata a striscioline. Vi sembrerà tanta, ma una volta cotta rimane poca. Allungare con un po' di brodo per facilitare la cottura della verza.
Una volta cotta molto bene, aggiungere il riso e farlo tostare un po'. Poi, aggiungere a mano a mano il brodo, fino alla cottura. Salare e pepare. Alla fine, aggiungere il parmigiano e un pezzettino di burro per mantecare.
Far riposare il risotto qualche minuto prima di servire.

Purtroppo ho avuto un problema al computer e l'ho dovuto portare dal dottore! Mi spiace perchè dentro avevo le foto dei Cappelletti fatti a mano da me, la mia nonna e le mie zie. Li prepariamo una volta all'anno, cioè a Natale così li mangiamo per il pranzo natalizio. Volevo partecipare al bellissimo contest di Oggi pane e salame, domani... ma purtroppo non farò più in tempo. -_-' Uffi!
Sperando che le immagini del computer di salvino, vi prometto che le posterò una volta che il pc tornerà a casa!

Ciao alla prossima!!!

giovedì 15 dicembre 2011

sabato 10 dicembre 2011

Spinarolo con contorno di verdure al vapore

Rieccomi!!!
Allora questo è il secondo piatto che ho servito dopo la vellutata di zucca e porri.



Non scrivo la ricetta, perchè è semplice e voi sicuramente sapete farlo.
Per chi non conoscesse lo Spinarolo è un pesce molto buono e adatto a tutti, grandi e piccini, perchè non ha reste. Ha solo un ossicino in mezzo che si toglie facilmente.
E quello, per chi ha gatti, lo diamo a loro!!!

L'ho preso in un pezzo unico, l'ho lessato e condito con una vinaigrette di olio, limone, pepe e sale.
Le verdure miste le ho cotte al vapore. Il sapore rimane intatto, leggermente al dente sono buonissime!
Davvero un bel tripudio di colori!!!


Ciao e alla prossima!!!!
Un bacio!!!

Vellutata di zucca e porri

Ciao!!!
Come va???
A me tutto ok...! Ultimamente sto testando il mio nuovo alleato in cucina, il Bimby!!!
E anche questa vellutata, l'ho fatta proprio con lui. Però, nulla vieta, farla senza!!! Il Bimby è utile perchè non devi sporcare mille attrezzi, ma alla fine è come qualsiasi altro elettrodomestico, in questo caso lui sostituisce la pentola dove far cuocere la zucca e i porri e il frullatore ad immersione.
Comunque, ribadisco sono contenta dell'acquisto.
Ma non vi preoccupate...ho in mente qualcosa fatto senza Bimby! Working progress....
Però ora sopportatemi un pochino...per me è una novità, lo dovrò pur utilizzare!!! ^_^

Allora decorazione natalizie, fatte!
Incomincia a farsi sentire l'aria natalizia, che a me piace tanto tanto!!!
Il negozio è tutto decorato...il suo primo Natale! Bellissimo!
E voi??? Avete decorato ogni superficie libera della casa!?? hihihi!!!

Ritornando alla ricettina di oggi, provatela perchè molto buona e leggera! A me è piaciuta molto, adoro la zucca. Alla mia nonna è piaciuta anche se non ama molto il dolciastro che lascia. Per questo, ho aggiunto il gorgonzola, che l'ha un po' smorzato.
La sera che ho preparato questa vellutata ho anche fatto un secondo piatto. Tutto all'insegna della dieta e salute!
Dopo tutte le ricette golose e calorose...un bel piattino dietetico ci stava!!!


Questa ricetta l'ho trovata da qualche parte su Internet, ma non ricordo dove -_-'.
Io ho effettuato qualche modifica.
Sotto anche la ricetta senza Bimby.

Ecco gli ingredienti: per 4 persone:
  • 400g zucca tagliata a tocchetti (io ho usato la Delica)
  • 1 porro
  • 40g burro
  • 1 patata media
  • 380g acqua
  • parmigiano
  • 150g gorgonzola al mascarpone
  • 1 cucchiaino dado Bimby, o 1 dado normale
Per i crostini di pane al parmigiano
  • pane a tocchetti
  • 30g burro
  • parmigiano q.b
Mettere nel boccale il porro e tritare.
Aggiungere metà dose di burro e far rosolare 3 min, 100° vel. 1.
Una volta rosolato, con le lame in movimento a velocità 4, aggiungere i pezzettini di zucca e patate un po' alla volta. Alla fine lavorare 1 min, vel 6.
Aggiungere il dado e l'acqua, cuocere 25 minuti, 100° vel 4.
Una volta cotta, aggiungere il resto del burro, il gorgonzola e il parmigiano e amalgamare 30 secondi vel 2.
In una padella far sciogliere il burro, aggiungere i pezzettini di pane e far abrustolire. Quasi alla fine, aggiungere il parmigiano e far scogliere. Servire la vellutata con i crostini di pane.

Se non avete il Bimby, cercherò di scrivervi il procedimento senza, sperando di essere precisa.

Procedimento senza Bimby:

Fare a fettine il porro e farlo rosolare, con metà dose del burro, in una pentola alta. Una volta rosolato, aggiungere la zucca e la patata tagliata a tocchettini piccoli, aggiungere l'acqua e il dado. Far cuocere fino a quando con il lembo di una forchetta vedrete che si schiacciano bene. A questo punto, se l'acqua vi sembra troppa, toglierne un po' (mettetela da parte nel caso in cui la vellutata vi sembri troppo cremosa) e poi frullare con il frullatore ad immersione. Aggiungere il gorgonzola a pezzetti, il burro e il parmigiano e ridare una frullatina.
Per i crostini, in una padella far sciogliere il burro, aggiungere i pezzettini di pane e far abrustolire. Quasi alla fine, aggiungere il parmigiano e far scogliere. Servire la vellutata con i crostini di pane.


Il secondo piatto ve lo mostro QUI.
Ma è davvero semplice!!!

Un bacione a tutte/i!!!!
Ciaooo!!!

venerdì 2 dicembre 2011

Brownies ai marroni e.....

Mamma mia quanto tempo è che non posto una ricetta!!!
Mi sento quasi in colpa!!! :-(
Purtroppo non riesco mai a cucinare! Non ho il tempo! Il negozio me lo toglie tutto! Rientro il giorno alle 13 e il pranzo è pronto, ritorno la sera alle 20 e la cena è pronta. Badate bene...non mi lamento, è una fortuna, poi la mia nonnina cucina benissimo. Però a me che mi piace tanto cucinare, non riesco perchè vedo sempre di corsa! 

Quante cose vi devo dire!!!
Perdonatemi se il post verrà troppo lungo ma vi voglio raccontare....!
Sabato e Domenica scorsi sono andata a Monza! Bellissimo weekend! Con Fabrizio e due nostri amici.
Che viaggio lungo,4ore e mezza! Poi una nebbia che non ci si vedeva una mazza, un traffico da pauraaa!!! Ma chi abita in queste città come fa???
Sarà che io vengo da un paesino che per noi traffico significa che dobbiamo aspettare 2 minuti al semaforo...perciò quasi nullo. Una volta che andiamo in queste città, come Milano, ci sentiamo smarriti!
Avevamo progettato, sabato sera, di andare per il corso a Milano..ma abbiamo rinunciato! Siamo stati in albergo, non ci siamo mossi! Poi, scoraggiati, il giorno dopo per andare all'autodromo di Monza abbiamo preso un taxi (cosa tra l'altro a noi sconosciuta perchè da noi ovviamente il taxi non esiste)!!!
Arrivati all'autodromo..un'adrenalina pazzesca! Non stavo più nella pelle! Sembravo una bambina quando vede la casa delle meraviglie di Barbie! Basta solo dire che c'era Valentino Rossi...ho già detto tutto!
Sono riuscita anche a vederlo da vicino! Solo che c'era una marea di gente intorno a lui e non sono riuscita a chiedergli un autografo! Comunque l'importante è che l'ho visto!:-DDD
Finito lo spettacolo abbiamo richiamato il taxista che ci aveva portato all'autodromo, ma in quel momento stava andando a Malpensa. Ci ha detto di chiamare RadioMonza per un taxi. Ma non c'era nessun taxi disponibile!!!! Panico! 
Ho richiamato il taxista e ci ha detto di aspettarlo. Insomma, alla fine della cronaca, abbiamo aspettato la bellezza di 2ore e mezza!
Perciò dalle 18 fino alle 20e30 siamo stati fuori al gelo! Ad un certo punto abbiamo pensato che si era dimenticato di noi! Alla fine è arrivato e ci ha riportato all'albergo, abbiamo cenato e siamo ripartiti per tornarcene a casina nostra, apprezzando un po' di più il nostro paesino!
Però per rivedere Valentino lo rifarei altre mille volte!!! Hihihii :-D
Comunque a parte tutto, un fine settimana grandioso e bellissimo!!!

Allora dopo questo excursus sul mio weekend a Monza...ecco la ricettina!
Provate questi brownies perchè sono buonissimi!!! Io, comunque la prossima volta metterei meno zucchero perchè per me erano un po' troppo dolci.



Il vassoio di legno l'ha fatto il mio nonno! 
Una volta vi posterò le foto di tutti i suoi lavoretti...sono dei veri e propri capolavori!

Il BabboNatale che vedete l'ho realizzato io l'anno scorso a Natale con la pasta di mandorle (quello che vedete nel vassoio con il dolce era il primo in assoluto, quello a fianco, infatti, è venuto un po' meglio!). Ne avevo fatti 12, li volevo usare come segna posto.

Ecco gli ingredienti per i brownies:
(sotto la versione con il Bimby)

  • 150g cioccolato fondente
  • 100g burro
  • 200g zucchero semolato
  • 2 uova
  • 150 farina 00
  • 1/2 cucchiaino lievito per dolci
  • 2 mandarini non trattati
  • 150g marrons glacés
  • sale
  • burro e farina per lo stampo
Far fondere il cioccolato spezzettato con il burro tagliato a pezzetti al microonde o a bagno maria. Poi, incorporare lo zucchero, le uova, la farina setacciata, il lievito. Mescolare velocemente tutti gli ingredienti, aggiungere un pizzico di sale e ridare una mescolata fino a che gli ingredienti non sono ben amalgamati.
Lavare i mandarini, asciugarli e grattugiarne la scorza. Tritare grossolanamente i marrons glacés. Aggiungere entrambi all'impasto.
Imburrare e infarinare uno stampo quadrato da 20cm circa di lato, versare il composto, livellare la superficie e far cuocere in forno a 180°C per 30-35 minuti.


Come dicevo in uno dei post scorsi, meditavo sul fatto di comprare il Bimby.
Alla fine non ho resistito e l'ho comprato! Sono andata ad una dimostrazione...la rappresentante ci ha cucinato un sacco di cose buonissime!
Il mio bimby nella cucina della nonna! :-D
Allora aveva fatto 3o4 tipi di pane e panini. Poi al momento ci ha fatto vedere come si faceva il burro. Come primi ci ha fatto una vellutata di porri, un risotto hai funghi porcini e castagne, una pasta con gamberetti e zucchine. Di secondo l'arista all'arancia. Ha fatto l'impasto per la focaccia e poi l'h cotta e abbiamo mangiato anche quella. Poi, per concludere il tutto, ha preparato la crema Bimby e ha fritto i bomboloni che aveva preparato nel pomeriggio!
Sono rimasta contentissima e allora mi sono decisa!
Ieri l'altro mi è arrivato! è ritornata la dimostratrice a casa e insieme abbiamo fatto 2 tipi di pane e la pizza.
Poi, io ho fatto immediatamente il burro! Era buonissimo!
Ieri, invece, ho provato a fare il dado vegetale. Devo modificare un po' la ricetta perchè per me è troppo salato.

Oggi ci ho fatto questi brownies! La ricetta non era per il Bimby, ma io l'ho adattata.
E benchè ancora sono una principiante in fatto di Bimby, mi è riuscita benissimo!
Sono proprio soddisfatta!!!:-D

Vi lascio il procedimento per chi lo vuol fare con il bimby:

Utilizzare la farfalla.
Mettere il cioccolato dentro il boccale tritato grossolanamente con il coltello (io non ho osato tagliarlo con il bimby, perchè avevo dei pezzettoni grossi e avevo paura di rovinare il gruppo coltelli, ma se voi vi fidate tritate con il bimby) e aggiungere il burro (io ho usato il burro fatto con il bimby). Chiudere e mettere la temperatura di 50° per 4minuti a velocità 1  o comunque fino a che il cioccolato non si sarà sciolto.
Una volta sciolto, aggiungere nel boccale lo zucchero, la farina setacciata, le uova e il lievito. Richiudere e mettere 20sec a velocità 3. Dal foro sopra aggiungere un pizzico di sale. Una volta fatto, aggiungere la scorza grattugiata dei mandarini e i marrons glacés spezzettati. Continuare per altri 20sec a velocità 3.
Poi procedere come scritto sopra.

Con questa ricetta partecipo al contest SFrutta l'inverno del blog Nuvole e farina e del blog La casa di Artù